mercoledì 9 ottobre 2013

Buona giornata



5 febbraio 2014



''Meglio un uovo oggi che la gallina domani''



IL DESTINO



Puoi alzarti molto presto il mattino ma il tuo destino si è alzato un'ora prima di te.
(Anonimo)

SCINTILLE DI SAGGEZZA

Cambiare opinione e seguire chi ti corregge è sempre cosa da uomo libero. (Marco Aurelio)
Un viaggio di mille chilometri inizia sempre con un piccolo passo. (Lao-Tze)
Se ciascuno vedesse i propri difetti non andrebbe a cercare quelli degli altri (Proverbio tedesco)
Spesso ciò che conviene ci fa dimenticare ciò che è giusto (Bodie Thoene)
Ogni diritto è insieme anche un dovere (Johann Gottlieb Fichte)
Fare un'esperienza in più significa avere un'illusione in meno. (Luc de Clapiers de Vauvenargues)
Non dire di conoscere una persona, finché non avrai diviso con lei un'eredità. (Johann Kaspar Lavater)
Adopera ragioni forti con parole dolci (proverbio)
Per fare cose grandi è necessario sognarne di più grandi ancora ( Marie Jeanne Roland de la Platière)
La donna impiega dieci anni per cambiare le abitudini del marito e poi si lamenta che non è più l'uomo che aveva sposato. (Barbara Streisand)
Quando facciamo progetti per la posterità dovremmo ricordare che la virtù non è ereditaria (Thomas Paine)
Non hai convertito un uomo soltanto perché lo hai azzittito.. (John Morley)

LA LEGGENDA DEL BUCANEVE


Il bucaneve fiorisce in inverno e, molto spesso, tra la neve.
E' un semplice fiore simile ad una campanella.
E' il simbolo della speranza e della rinascita.
Si narra che Adamo ed Eva, scacciati dal Paradiso terreste, scesero sulla terra proprio nella stagione invernale e, dopo aver camminato a lungo, si stancarono di procedere ancora in un luogo tanto freddo e inospitale.
Ad un tratto, però, apparve un angelo per incoraggiarli.
Il messaggero divino spiegò loro che sulla terra non vi era solo freddo e gelo ma che il clima sarebbe cambiato in base alle stagioni.
Eva, però, non volle sentir ragioni e fu così che l'angelo accolse nella sua mano alcuni fiocchi di neve,  ci soffiò sopra fino a farli cadere al suolo..Non appena giunti tra la candida coltre nevosa
 i fiocchi si trasformarono in un bellissimo fiore che Adamo chiamò ''Bucaneve''.
Eva, incoraggiata dal miracolo proseguì il  cammino verso quella che sarebbe diventato, poi, la loro dimora.

CASA DI CAMPAGNA


Poesia di Renzo Pezzani
Casa di campagna
Sei sola, sperduta
tra bosco e campagna:
il fumo t'annera,
la pioggia ti bagna.
Sei fatta di sassi,
sei calda di fuochi,
sei colma di grano,
di bimbi, di giochi.
Non t'hanno recinta
neppur d'una siepe
e sotto le stelle
somigli al Presepe.
Nell'ora dei lumi
io sento una mamma
che culla il suo putto
che attizza la fiamma;
la nonna che fila
la nonna che tesse
volgendo al Signore
parole sommesse;
e l'uomo tornato
dai campi, che spacca
la legna sull'aia,
che munge la vacca,
che dentro il grano
ripone il buon seme;
i bimbi nel letto
che pregano insieme.


DINO BUZZATI


Vorrei che tu venissi da me in una sera d'inverno e, stretti assieme, dietro i vetri, guardando la solitudine delle strade buie e gelate, ricordassimo gli inverni delle favole, dove si visse insieme senza saperlo.
(Dino Buzzati da ''Sessanta Racconti''

QUELLE COME ME



Quelle come me regalano sogni,
anche a costo di rimanerne prive…
Quelle come me donano l’Anima,
perché un’anima da sola è come
una goccia d’acqua nel deserto…
Quelle come me tendono la mano
ed aiutano a rialzarsi, pur correndo il rischio
di cadere a loro volta…
Quelle come me guardano avanti,
anche se il cuore rimane sempre qualche passo indietro…
Quelle come me cercano un senso all’esistere e,
quando lo trovano, tentano d’insegnarlo
a chi sta solo sopravvivendo…
Quelle come me quando amano, amano per sempre…
e quando smettono d’amare è solo perché
piccoli frammenti di essere giacciono
inermi nelle mani della vita…
Quelle come me inseguono un sogno…
quello di essere amate per ciò che sono
e non per ciò che si vorrebbe fossero…
Quelle come me girano il mondo
alla ricerca di quei valori che, ormai,
sono caduti nel dimenticatoio dell’anima…
Quelle come me vorrebbero cambiare,
ma il farlo comporterebbe nascere di nuovo…
Quelle come me urlano in silenzio,
perché la loro voce non si confonda con le lacrime…
Quelle come me sono quelle cui tu riesci
sempre a spezzare il cuore,
perché sai che ti lasceranno andare,
senza chiederti nulla…
Quelle come me amano troppo, pur sapendo che,
in cambio, non riceveranno altro che briciole…
Quelle come me si cibano di quel poco e su di esso,
purtroppo, fondano la loro esistenza…
Quelle come me passano inosservate,
ma sono le uniche che ti ameranno davvero…
Quelle come me sono quelle che,
nell’autunno della tua vita,
rimpiangerai per tutto ciò che avrebbero potuto darti
e che tu non hai voluto…


NON CAMBIARE MAI


NOSTALGIA E RIMPIANTO


Nostalgia e Rimpianto


Ora che sale il giorno
Finita è la notte e la luna
si scioglie lenta nel sereno,
tramonta nei canali.

È così vivo settembre in questa terra
di pianura, i prati sono verdi
come nelle valli del sud a primavera.
Ho lasciato i compagni,
ho nascosto il cuore dentro le vecchi mura,
per restare solo a ricordarti.

Come sei più lontana della luna,
ora che sale il giorno
e sulle pietre bette il piede dei cavalli!

/Salvatore Quasimodo)


ED E' SUBITO SERA



Ed è subito sera
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.

(Salvatore Quasimodo)


POESIA



Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene.
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle
canta l'eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.

(Lord Byron)



...NIENTE DI PIU' VERO...

I sogni son desideri
chiusi in fondo al cuor...

IL PIANTO DI UNA DONNA


Il pianto di una donna è come il canto dell'usignolo: unisce la terra al cielo.
(F.M.)

SE IO POTRO' IMPEDIRE



Se io potrò impedire
a un cuore di spezzarsi
non avrò vissuto invano
Se allevierò il dolore di una vita
o guarirò una pena
o aiuterò un pettirosso caduto
a rientrare nel nido
non avrò vissuto invano.

(Emily Dickinson)

LA GIOVINEZZA


Giovinezza: un tesoro che si può avere ad ogni età, anche da giovani:
(Adrien Decourcelle)

IL VERO POSTO DELLE COSE


E' nel ricordo che le cose prendono il loro vero posto.
(Jean Anouilh)

KAHLIL GIBRAN



Ogni seme che l'autunno getta nelle profondità della terra
ha un modo suo proprio di separare nucleo e involucro
al fine di formare le foglie, i fiori e i frutti.
Ma quali che siano i modi,
lo scopo delle peregrinazioni di tutti i semi
è identico:
arrivare a levarsi innanzi al volto del sole.
(Kahlil Gibran)

CIO' CHE CONTA E' L'AMORE!


Se oggi fosse il tuo ultimo giorno di vita e tu lo sapessi, quanto tempo dedicheresti a cose che, di fronte all'eternità, non valgono  nulla?
I minuti sarebbero preziosi e sceglieresti di dedicarli alle cose che, per te, contano di più.
Le cose del mondo sembrerebbero insignificanti e cercheresti di  mostrare il tuo amore a quelle persone che ti sono più care e assicurarti che esse sappiano quanto sono importanti per te.
Cercheresti, anche di rimediare a qualsiasi, stupido, torto fatto loro e risolvere problemi tenuti ancora in sospeso.
Quando si è in pericolo di vita o quando si è accanto ad una persona cara colpita da grave malattia, si comprende che l'ordine d'importanza delle cose... cambia:
- L'UNICA COSA CHE CONTA, DAVVERO, E' L'AMORE!
Si comprende, infine, che è molto più prepotente il bisogno di soddisfare il cuore e la mente più che i cinque sensi.
''CIO' CHE CONTA DI PIU' E' DAVVERO L'AMORE!''

CECCO ANGIOLIERI

S'i' fosse foco, arderei 'l mondo

Cecco Angiolieri

S'i' fosse foco, arderei' il mondo;
s'i' fosse vento, lo tempestarei;
s'i' fosse acqua, i' l'annegherei;
s'i' fosse Dio, mandereil en profondo;
s'i' fosse papa, serei allor giocondo,
ché tutti ' cristiani embrigarei;
s'i' fosse 'mperator, sa' che farei?
a tutti mozzarei lo capo a tondo.
S'i' fosse morte, andarei da mio padre;
s'i' fosse vita, fuggirei da lui:
similemente faria da mi' madre.
S'i' fosse Cecco com'i' sono e fui,
torrei le donne giovani e leggiadre:
le vecchie e laide lasserei altrui.

TRAMONTATA E' LA LUNA

Tramontata è la luna
e le Pleiadi a mezzo della notte;
anche la giovinezza già dilegua,
e ora nel mio letto resto sola.
Scuote l'anima mia Eros
come vento sul monte
che irrompe entro le querce;
e scioglie le membra e le agita,
dolce armonia indomabile belva.
Ma a me non ape, non miele;
e soffro e desidero.
(Saffo)

Saffo nacque attorno alla seconda metà del VII secolo A.C. a Ereso (isola di Lesbo).
Trascorse gran parte della sua vita a Mitilene, dove fondò una comunità per donne sole (tìaso) dedita al culto di Afrodite.
Tema delle sue liriche l'amore, una forza che agita e sconvolge. Ad oggi ci sono pervenute circa 200 frammenti di sue odi..

mercoledì 4 settembre 2013

RISULTATI 4° EDIZIONE PREMIO POETICO INT.LE ''LAUDATO SI' O MI' SIGNORE''


PREMIO POETICO INT.LE ‘’LAUDATO SI O MI’ SIGNORE’’ 4° EDIZIONE
SEZIONE A

1° CLASSIFICATA N. 90 ‘’Anche stasera mi ritorna il tuo’’  Rosanna Di Iorio (Cepagatti –PE)
2           ‘’               n.105 ‘’Dove bisbiglia il vento’’ Antonio Damiano (Latina)
3          ‘’                n.124 ‘’Il sorriso di un clown’’ Rita Muscardin (Savona)
4°         ‘’  ex aequo n. 42 ‘’L’eclissi’’ con Elisabetta Freddi (Senigallia – AN)
4°         ‘’ ex aequo n.76 ‘’ Tu donna’’ Bruno Fiorentini (Bracciano –RM)
4°        ‘’ ex aequo n.204 ‘’Se tu tornassi’’ Carmelo Consoli (Firenze)
5°       ‘’ n. 78 ‘’Taccia la cicala, il merlo e la civetta’’ Loretta Stefoni (Civitanova Marche- MC)
PREMI SPECIALI
N. 211 ‘’ Patchwork’’  Elena Malta  (Pianella –PE) Premio Speciale ‘’All’incanto del verso’’.
N. 58 ‘’Stagioni’’  Rita Iacomino (Limbiate -MB) Premio Speciale  ‘’Dedicato all’amore’’
N.101 ‘’L’erta m’affascina’’  Virginia Murru  (Girasole RG) Premio della Critica’’
 N.142 ‘’Secolare albero’’  Antonio Lonardo (Modica RG) Premio Speciale del Presidente di Giuria N. 39 ‘’L’alba di domani’’ Lino D’Amico (Fraz. Borgaretto Beinasco - TO) Premio Speciale ‘’Smile’’
 N. 138   ‘Cascata del Marmarico’’  Tirotta Jolanda Anna (Bivongi – RG) Premio Speciale ‘’Dedicato alla natura’’.
N.77   ‘’Estasi’’ Gian Battista Gallotti (Veruno –NO) Premio Speciale Universum-Marche
N.47 ‘’ ‘’Guardo e sospiro’’  Giovanna Li Volti Guzzardi  Melbourne (Australia) Premio Speciale Per Alto Merito.
N.83 ‘’ Quando tu non ci sei’’ Gianna Di Lalla Marà (Montreal Quebec Canada) Premio Speciale del Presidente Universum-Marche
N.36 ‘’Ridi’’ Stefano Baldinu (San Pietro in Casale –BO) Premio Speciale ‘’Alla dolcezza del verso’’
N. 15 ‘’Canto dei miei sette anni’’ Davide Rocco Colacrai Premio Speciale Laudato si’ o mi’ Signore.
N. 169 ‘’Come Maria’’ Alfano Olimpia (Gotto –ME) Premio Speciale della Casa Editrice Di Felice

MENZIONI D’ONORE
n.208 ‘’Qui al sud la luna’’ Giuseppe Barba (Gallipoli –LE)
n. 17 ‘’Fotografie da Gaza’’ Ragazzi Roberto (Trecenta –RO)
n.184 ‘’Tutto è nel tutto’’ Benito D’Agnano (San Vito dei Normanni –BR)
n. 16 ‘’Penelope’’ Barbara Cannetti (Corlo – FE)
SEGNALAZIONI SPECIALI
n. 24 ‘’Splendore di lucciole’’ Livio Di Patre (Teramo)
n.102 ‘’Incerto sogno’’ Giulio Rocco Castello (Salerno)
n.192 ‘’In fondo’’ Irene De Pace (Latina)
FINALISTI
N.107 ‘’Il fascino discreto dei silenzi’’ Fabiano Braccini (Milano)
n.117 ‘’ Il volo’’ Paoletti Marinella (Colli del Tronto –AP)

201  ‘’Poesia – Preghiera d’innocenza- Sigillito M. Teresa ( Istituto Santo Stefano di Porto Potenza Picena’’Riconoscimento Personale del Presidente Associazione Culturale Universum-Marche 


***************************************************




PREMIO POETICO INT.LE 4° EDIZIONE ‘’LAUDATO SI’ O MI’ SIGNORE’’
SEZIONE B POESIA RELIGIOSA

1° Classificato n. 47 ‘’Controcanto di frate Francesco Bruno Fiorentini (Roma)
2°          ‘’          n.130 ‘’A Sua Santità Papa Francesco’’ Attilio Mucci (Torino di Sangro CH)
3°         ‘’           n.112 ‘’Cercando l’amore’’  Tina Suriani Frangipane (Soverato)
4°         ‘’           n.116 ‘’Il mio credo confuso’’ Mauro Martini (Piacenza)
5°         ‘’           n.80   ‘’Il primo Papa di nome Francesco’’ Cesare De Rugeriis  (Castelcastagna – TE)
PREMI SPECIALI

n.105 ‘’Sorelle rondini’’ Cinzia Fioroni (Terni) Premio Speciale Universum-Marche
n.86 ‘’Unico adorato’’ Novella Torregiani (Porto recanati) Premio Speciale per Alto Merito
n.123 ‘’Mani aperte’’ Sorcinelli Stefano Fano (PU) Premio del Presidente Universum-Marche.
n.83 ‘’Natale’’ Rienzi Gabriella (Pellezzano – SA) Premio Speciale ‘’Alla fratellanza’’
n.76 ‘’Tu Dio Tu uomo’’ Adalgisa Licastro (Bari) ‘’Premio Speciale Laudato si’ o mi’ Signore’’
n.15 ‘’Dies Natalis’’ Anna Bonnanzio  (Aprilia -LT) Premio Speciale ‘’Alla forza della Fede’’

MENZIONI D’ONORE

67 ‘’Ave Maria’’ Munaro Paola (Lama Polesine –RO)
94 ‘’Orfano’’ Ruffino Vita (Macerata – MC)
35 ‘’Laudes Francisco’’  Elena Bertone (Bra CN)
119 ‘’Una madre alla sua bimba’’ Floredana De Felicibus (Atri –TE)
28 ‘’Città della gioia) Mimma Vitalone (RM)
24 ‘’A Sua Santità Francesco’’ Antonio Basile (Marano di Napoli)

SEGNALAZIONI SPECIALI

102 ‘’Confitemur’’ Maria Morganti (Pozzo di Gotto –ME)
131 ‘’Il povero bussò alla mia porta’’ Giovanni Querci (ME)
66 ‘’Madre terra’’ Antonio Damiano (Latina)
133 ‘’In un giorno senza tempo’’ Luigi Casolaro (Livorno)
111 ‘’Ti offro Signore’’ Elisa Valentini (Ortona –CH)

FINALISTI

118 ‘’Monologo di un bimbo in città’’ Carmela Tuccari (Catania)
88  ‘’Evanescenze’’ Romeo Tacconi (Rimini)
117 ‘’ La voce del Signore infrange la roccia’’ Pescosolido Mirella (Roma)
128 ‘’Sguardo di madre’’ Rossi Attilio (Carmagnola – TO)
29 ‘’Preghiera semplicissima’’ Angela Donna (TO)
********************************
n. 69 ‘’L’amore di Dio’’ Maria Zaccardo Riconoscimento Personale del Presidente Associazione Culturale Universum-Marche  (Istituto Santo Stefano Porto Potenza Picena)

n.92 ‘’Il nostro cantico delle creature’’ Suore della Casa Madre delle Figlie di Nostra Signora della Misericordia (Savona).’’Riconoscimento personale del Presidente Associazione Culturale Universum-Marche  


PREMIO POETICO INT.LE ‘’LAUDATO SI’ O MI’ SIGNORE’’ 4° EDIZIONE
SEZIONE C DIALETTALE

1° Classificato  n. 29 ‘’Un pizzuddu di dumani’’ Giuseppe Vultaggio (Trapani)
2°       ‘’              n. 16 ‘’ A ballata ri patri puglisi’’ Antonio Giordano (Palermo)
3°       ‘’              n.52 ‘’Er vento’’ Nella Bruneri Giacone  (Roma)
4°       ‘’              n.30 ‘’L’incontro’’ Gentiletti Luciano  (Roma)
5°       ‘’              n.13 ‘’ L’ Sciuh d la vita’’ Elisabetta Freddi (Senigallia)

PREMI SPECIALI

n.18 ‘’Alina’’  Alberto Canfora (Roma) Premio Speciale per Alto Merito.
n.60 ‘’La vos de la montagna’’ Rossi Attilio (Carmagnola –TO) Premio Speciale Ambasciata Universum-Italia.
48 ‘’ A tu-pper-tu co Fontana de Trevi’’ Armando Bettozzi (Roma) Premio Speciale del Presidente Universum-Marche.
53 ‘’U tempu chi passa’’ Antonio Frangipane (Soverato) Premio Speciale Pelasgo 968
45’’Notte triste’’  Tullio Perilli  (Loreto Aprutino – PE) Premio Speciale Universum-Marche

MENZIONI D’ONORE

n. 43 ‘’Matri, è bberu?’’  Salvatore Paolino (Modica –Ragusa)
n. 15 ‘’Si custa est vida’’ Tatti Vincenzo
n. 38 ‘’I du fradell’’ Franco Casadei Cesena (FC)
n. 55 ‘’Madonna addulurata’’ Elisa Valentini (Ortona)
n. 26 ‘’Nebbia’’ Bruno Fiorentini
SEGNALAZIONI SPECIALI

n. 28 ‘’Violeta d fevre’’ Anna Parucca (Motta De Conti –VC)
n.2 ‘’Ancura ‘n po’ ‘d ven’’ Paolo De Silvestri (Castel Rocchero –AT)
n.42 ‘’Che sulenzie a la marine’’ Vinia Mantini (Ortona)
n. 40 ‘’Giossa’’ Fabio Barbon  (Spresiano –TV)
n. 37 ‘’Nna fiata’’ De Leo Antonio  (Lecce)
n.63 La primavera del profugo’’ Anna Ravegnini (Roma)

FINALISTI

n. 7 ‘’Seugn o realtà?’’ Gianni Martinetti (Cavallirio-NO)
n. 35 ‘’Nun tu scurdari’’ Gaetano Spinnato (Messina)
n. 4 ‘’Preghiera Laica suppe i colli del verdicchio’’  Lamberto Perlini  (Jesi –AN)
n. 36 ‘’Na cartellina’’ Alessandro De Vita (Pulsano –TA) 

AUTORI PARTECIPANTI AL PREMIO N.323 CON UN TOTALE DI 767 POESIE

Sezione a n. poesie 433
Sezione B n. 219
Sezione C n. 115

L'Associazione Culturale Universum-Marche si complimenta con i premiati e ringrazia tutti i partecipanti per aver sostenuto con tanto calore il premio dedicato al nostro Santo dei Santi.
 
 


mercoledì 27 marzo 2013

QUALCHE SAGGIO PENSIERO...



Cambiare opinione e seguire chi ti corregge è sempre cosa da uomo libero. (Marco Aurelio)
Un viaggio di mille chilometri inizia sempre con un piccolo passo (Lao-Tze)
La vita non è il problema di come resistere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia (Kahlil Gibran)
Una delle differenze tra un gatto e una bugia è che il gatto ha solo nove vite. (Mark Twain)
Se ciascuno vedesse i propri difetti non andrebbe a cercare quelli degli altri. (Proverbio tedesco)
Spesso ciò che conviene ci fa dimenticare ciò che è giusto. (Bodie Thoene)
Ogni diritto è insieme anche un dovere (Johann Gottlieb Fichte)
Fare un'esperienza in più significa avere un'illusione in meno (Luc de Clapiers de Vauvenargues)
Non dire di conoscere una persona finché non avrai diviso con lei un'eredità (Johann Kaspar Lavater)
Adopera ragioni forti con parole dolci (Proverbio)
Per fare cose grandi è necessario sognarne ancora di più grandi. (Marie-Jeanne Roland de la Platiere)
Non si può avere sempre tutto, alla fine dove lo metteresti? (Steven Wrigt)
La donna impiega dieci anni per cambiare le abitudini del marito e poi si lamenta che non è più l'uomo che aveva sposato (Barbra Streisand)
Quando facciamo progetti per la posterità, dovremmo ricordare che la virtù non è ereditaria (Thomas Paine)
Non hai convertito un uomo soltanto perché lo hai azzittito (John Morley)

AFORISMI DEL ''GRILLO PARLANTE''

- Se non avesse di sé un'opinione così alta, non sarebbe nessuno.
- Se la felicità non è di questo mondo, perché ne parliamo tanto?
- A nessuna donna sono oggi così riconoscente come a quella che mi dici di no.
- Quanti piccoli uomini sono diventati grandi reputandosi tali
- Quando non ho niente da fare, faccio altro
- L'intellettuale più a cervello, meno ha cuore
-Niente mi fa più paura di un cretino che ha ragione
- L'intellettuale guarda al futuro per conservare il passato
- La vera realtà è il sogno
- In amore niente è più fugace della passione
- Niente mi fa più ridere della vuotaggine degli uomini pieni di sé
- La vanità femminile è coefficiente di fascino: quella maschile, una debolezza.
- La migliore medicina è la vista di un medico che la prescrive
- La malattia è la salute che ha perso la pazienza
- Nessuno è un genio per un altro genio.
- L'ironia senza autoironia è narcisismo
- A chi dice di saper fare tutto non ho mai chiesto niente
(da Il Messaggero)


POESIA DI ELIZABETH BROWNING


Le piccole cose che mi disturbavano
le ho perse ieri
nei campi vicino al mare
fra il gioco dei venti;
fra i muggiti delle mandrie
e il fruscio degli alberi;
fra il cinguettio degli uccelli
e il ronzio delle api.
Quelle sciocche paure del futuro
le ho gettate via
nell'erba profumata di trifoglio
e nel fieno tagliato di fresco;
fra lo scartocciare delle pannocchie,
dove assopiti sonnecchiano i papaveri.
Lì muoiono i pensieri cattivi
e nascono quelli buoni.
(Elizabeth Browning)

PENSIERI


Le persone diventano quello che le incoraggi a diventare, non quello che le costringi ad essere.
Non sono gli altri che ci  hanno fatto diventare così, hanno solo rivelato ciò che eravamo dentro.
Le nuvole della vita sono state mandate per portare piogge di benedizioni.
Per raggiungere il porto del cielo, qualche volta dobbiamo navigare con il vento, qualche volta contro il vento, ma dobbiamo navigare, non andare alla deriva o restare ancorati al porto..
Pazienza significa accettare una situazione difficile senza presentargli una scadenza per rimuoverla.
Per renderci conto del valore dell'ancora dobbiamo provare la tempesta.
La preoccupazione fa oscurare il sole di oggi con le nuvole di domani.
Con il cuore spezzato si possono fare grandi cose: basta raccogliere i pezzi.
Guardare il lato luminoso della vita non farà mai male agli occhi.

IL RISCHIO


IL RISCHIO

Si corre lo stesso rischio a credere troppo e troppo poco. (D. Diderot)
E' meglio correre il rischio di salvare un colpevole piuttosto che condannare un innocente. (Voltaire)
La speranza è un rischio che bisogna correre (G: Bernanos)
Esistono dei momenti in cui è ancora necessario correre dei rischi, fare dei passo folli (P. Corlho).
Il rischio più grande di tutti? Il non rischiare (Anonimo)
Se un uomo non è disposto a correre dei rischi per le proprie idee, o esse non valgoo nulla, o è lui a non valere nulla. (E: Pound)
Niente di nobile si fa senza  rischio. (M. de Montaigne)
E venne il giorno in cui il rischio di rimanere chiuso in un bocciolo divenne più doloroso del rischio di sbocciare (A.Nin)
Solo coloro che rischiamo di spingersi troppo lontano possono al limite scoprire quanto lontano si possa andare (T.S.Eliot)
Il rischi è vita, non smettere di vivere per paura di rischiare (Anonimo)
Non puoi scoprire nuovi oceani fino a quando non hai il coraggio di perdere di vista la spiaggia (Anonimo)
Rischiare è una legge di sopravvivenza (C.Ingalls)
Meschino è colui che ha avuto paura di correre rischi, perché forse non sarà mai deluso, non avrà disillusioni, ma soffrirà come coloro che hanno un sogno da perseguire (P. Coelho)
Non si scoprirebbe mai niente se ci si considerasse soddisfatti di ciò che si è già scoperto. (Seneca)
Chi combatte rischia di perdere, chi non combatte ha già perso (B: Brecht)
Non aver paura: il destino in ogni caso decide la tua vita (Bahdur)
Il coraggio più sicuro è quello che nasce da una reale conoscenza del rischio da affrontare, mentre quello che proviene dall'incoscienza  è tanto pericolo quanto la vigliaccheria (H. Mellille)
Non perché le cose siano difficile che non osiamo, è perché non osiamo che sono difficili (Seneca)
Se un uomo non ha scoperto qualcosa per cui è disposto a morire, non è degno di vivere. (M.L.King)
Solo che non osa non sbaglia (H.Ford)
Se si toglie il rischio dalla vita non resta poi molto (S. Freud)

PER VIVERE MEGLIO


La noia nasce dall'abitudine
L'esperienza è la somma delle nostre sciocchezze a condizione che ci servano da lezione
Educare non vuol dire suggerire, vuol dire guidare e lasciare agire
Il senso della creazione non appartiene solamente agli artisti.
Nella società la vita ha le sue esigenze ma non impedisce di essere sé stessi.
Accettare di non essere il solo vincitore vuol già dire essere un campione
Amate la vita? Allora non sprecate il tempo. E' di tempo che la vita è costituita.
Si può migliorare? Sempre, ed è anche un mezzo per sentirsi liberi.
Per ringiovanire un volto c'è un metodo molto semplice: illuminarlo con un sorriso.
(Tratto dal web)

AFORISMI DI ROBERTO GERVASO

AFORISMI DI ROBERTO GERVASO TRATTI DA ''IL MESSAGGERO''

- La fiducia in noi stessi nasce anche dalla mancanza di fiducia negli altri
- Se mia moglie, donna astutissima, si occupasse di me come io mi occupo di lei, non si occuperebbe d'altro.
- C'è chi nella vita ha combattuto solo contro la noia.
- Qui giace...: la diede a bere a tutti e morì annegato.
- Il meglio di me lo do sempre per caso.
- Le donne che ho amato si ricordano di me quando nessuno più le ama.
- La luna è romantica; il sole passionale.
-La primavera mi fa rinascere speranze che non si avvereranno mai.
-Il denaro che non si ha è quello meglio speso.
- C'è solo un modo per farsi perdonare la felicità: fingere di soffrire.
- Non si è mai così giusti come vorrebbero gli altri.
- La libertà ce la diamo noi stessi, non gli altri.
- Chi ci dice che chi chiude gli occhi per sempre non sogni per sempre?
- D'incredibile c'è solo la credulità umana.
- L'indifferenza è solo la mancanza di curiosità.
- Niente m'indigna di più dell'indignazione a comando.
- L'inquietudine è il primo passo verso la conoscenza
-Il passato si allunga e il futuro si accorcia. Non mi resta che vivere nel presente.
- Non ho mai scritto un diario perché il passato non voglio ricordarlo, ma immaginarlo.
- Se mi facessero senatore a vita, mi sentirei morire.
- Non vedo l'ora di morire per pronunciare la ultime parole famose.



AMORE NON VUOL DIRE...


Amore non vuol dire impossessarsi di un altro per arricchire sé stesso, bensì, donarsi ad un altro per arricchirlo.
(M:Quoist)

TRISTEZZE DELLA LUNA

TRISTEZZE DELLA LUNA

Stasera la luna sogna con più abbandono,
come una bella donna che, abbandonata sui cuscini,
prima di addormentarsi accarezza
i seni con mano distratta e leggera.

Ecco, sul dorso lucido di molli valanghe,
morente s'abbandona a lunghi deliqui
e volge gli occhi a bianche visioni
che salgono nell'azzurro come fioriture.

A volte, nel suo ozioso languore, fa cadere
una lacrima furtiva sulla terra,
e allora un pio poeta, nemico del sonno,

raccoglie nel cavo della mano la pallida lacrima
dai riflessi iridati come un frammento d'opale
e la ripone nel suo cuore lontano dagli occhi del sole.

(C. BAUDELAIRE)

martedì 26 marzo 2013

lunedì 25 marzo 2013

CONOSCO DELLE BARCHE...

(Dipinto di Gustave Coubert)

Conosco delle barche che restano nel porto per paura che la corrente le trascinino via con violenza.
Conosco delle barche che arrugginiscono in porto per non aver mai rischiato una vela fuori.
Conosco delle barche che si dimenticano di partire, hanno paura del mare . A furia d'invecchiare le onde non le hanno mai portate altrove e il loro viaggio è finito prima di cominciare.
Conosco delle barche che restano ad ondeggiare per essere veramente sicure di non capovolgersi.
Conosco delle barche che vanno in gruppo ad affrontare il vento forte al di là della paura.
Conosco delle barche che si graffiano un po' sulle rotte dell'oceano dove le porta il loro gioco.
Conosco delle barche che non hanno mai smesso di uscire, ogni giorno della loro vita e non hanno paura, a volte, di lanciarsi fianco a fianco col rischio di affondare..
Conosco delle barche che tornano in porto lacerate dappertutto ma più coraggiose e forti.
Conosco delle barche straboccanti di sole perché hanno condiviso anni meravigliosi.
Conosco delle barche che tornano sempre quando hanno navigato fino al loro ultimo giorno e sono pronte a spiegare le loro ali di giganti perché hanno un cuore a misura d'oceano.
(Jacques Brel)


sabato 23 marzo 2013

L'ANIMA


 Ragione e passione sono timone e vela della nostra anima vagante.
(Kahlil Gibran)

Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell'anima.
(Hermann Hesse)

L'anima è piena di stelle cadenti.
(Victor Hugo)

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.
(Cicerone)

L'anima del piacere è la ricerca del piacere stesso.
(Blaise Pascal)

RIFLESSIONI


IL VALORE DEL TEMPO

''Non si recupera mai un istante di vita, neanche con un milione di monete d'oro.
Allora, quale perdita è più grande del tempo perduto?''

SEMPLICEMENTE BELLO

''La bellezza più vera è senza artifici''
(Sant Jérone)

FIUMI D'AMORE

''All'inizio sono piccoli, ma nel corso del tempo divengono più forti e più profondi e, una volta definito il proprio corso, è impossibile ripercorrerli all'indietro.
Vale la stessa cosa per i fiumi, gli anni e le amicizie''.
(Vecchio detto sanscrita)

Priorità

''Il mondo non ti deve nulla, c'era già prima di te''.
(Mark Twain)

VITA SANA

''Il segreto della salute mentale e fisica è di non lamentarsi sul passato, di non preoccuparsi del futuro e di non mettere davanti i problemi, ma di vivere il presente in maniera saggia e seria''
(Budda)

SVILUPPO SOSTENIBILE

Niente distingue, all'inizio, gli uccelli dall'uomo se non il fatto che i primi costruiscono e lasciano il paesaggio esattamente come lo ricevono.''
Ronert Lynd)

UN PUNTO DI VISTA

La bellezza non è che una qualità intrinseca delle cose. Non esiste che nello spirito di colui che contempla.''
(David Hume)

BELLEZZA PURA

''Osservaste come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano, eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria vestiva come uno di loro''
(Matteo 6:28-29)

SOGNARE AD OCCHI APERTI

Coloro che sognano ad occhi aperti -vedono- mille cose che sfuggono a coloro che non sognano che quando dormono''
(Edgar Allan Poe)

INVITO

Il primo fiore ad essersi aperto sulla terra era un invito alla canzone che non era ancora nata.
(Robindranath Tagore)

SOFFERENZA ASSOLUTA

Non essere nessuno per nessuno, costituisce una delle più grandi sofferenze in assoluto.
(Madre Teresa di Calcutta)

''Quando un battello viene contro di te, non aver paura: può venire inconttro per aiutarti
(Detto cinese)


PER CONOSCERE LA VITA


Il Talmud (Scrittura Sacra) dice: '' Un sogno non interpretato è come una lettura non letta''.

''L'attività vince il freddo. La quiete vince il calore'' (Lao Tse - VI secolo A.C.).

UNA SEMPLICE VISITA
Siamo tutti qui per una visita.
Non siamo che di passaggio.
Siamo venuti ad osservare, apprendere, crescere, amare per poi ritornare da dove siamo venuti.
(Detto aborigeno australiano).

''Il vero conservatore è colui che sa che il mondo non è un'eredità ricevuta dai propri genitori, ma un prestito per i propri figli''
(J.J. Audubon 1800).

PER VIVERE MEGLIO...


Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi.

L'uomo stolto cerca la felicità lontano, il saggio la fa crescere sotto i propri piedi.

La stupidità deriva dall'avere una risposta per ogni cosa,
la saggezza deriva dall'avere una domanda per ogni cosa.

Infelici sono quelli che hanno tanto cervello da vedere la loro stupidità.

C'è un sentiero che si forma mano a mano che il terreno è sgombrato dall'importanza che si danno alle cose.

Il cinismo è l'arte di vedere le cose come sono e non come dovrebbero essere.

Chi conferma la propria ignoranza la mostra una volta sola, chi non la confessa, infinite volte.

Chi legge sa molto, chi osserva sa molto di più.

Ricco è colui che basta a sé stesso.

Il tempo e la pazienza possono più della forza e la rabbia.

Felicità sta nel conoscere i propri limiti e amarli.

La cosa seccante di questo mondo è che gli stolti sono sicuri di sé, mentre le persone intelligenti sono sempre piene di dubbi.

Mentre si perde tempo a decidere, spesso si perde l'occasione favorevole.

L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile, prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione.

Solo gli sciocchi sono sempre sicuri di quello che dicono.

Uno sciocco trovo sempre uno ancora più sciocco che lo ammira.

Il denaro può migliorare la vita non le persone, alcune persone pensano di essere migliori solo perché sono ricche e questo li rovina.

Pensa da uomo d'azione e agisci da uomo di pensiero.

Spesso si prende la decisione più semplice, non la più giusta, di ciò ne godono gli approfittatori.

Ci vuole tutta la vita per capire che non è necessario capire tutto.

La paura della morte di impedisce di vivere, non di morire.


LA FELICITA'



La felicità non è il fine , ma il motivo della vita.
(Paul Clodel)

..................................................................

La suprema felicità della vita è essere amati per quello che si è,
o, meglio,
essere amati a dispetto di quello che si è.
(Victor Hugo)

....................................................................

Un grande ostacolo alla felicità,
è di aspettarsi una felicità troppo grande.
(Bernard Le Bouvier de Fontenelle)

......................................................................

Se vuoi comprendere la parola felicità,
devi sentirla come ricompensa e non come scopo.
(Antonine de Saint- Exupéry)

........................................................................

Le famiglie felici si rassomigliano tutte;
Le famiglie infelici sono infelici
ciascuna alla propria maniera.
(Leone Tolstoi)

..........................................................................

La felicità non è un grosso diamante,
è un mosaico di piccole pietre
armoniosamente sistemate.
(Alphonse Karr)

...........................................................................

L'uomo gioisce della felicità che prova,
e la donna della felicità che procura.
(Choderlos Laclos)

...............................................................................

Ogni felicità è un capolavoro:
Il minimo errore lo falsa,
la minima esitazione lo altera,
la minima pesantezza lo rovina
la minima sciocchezza lo rende stupido.
(Marguerite Yourcenar)

................................................................................


PERLE DI SAGGEZZA

Il successo non è la chiave per la felicità; la felicità è la chiave per il successo.
Se ami quello che fai avrai successo.
(Albert Schweitzer)
.................................................................................................................
Adoro le cose semplici poiché sono l'ultimo rifugio di uno spirito complesso.
(Oscar Wilde)
.................................................................................................................
Il nostro carattere è il risultato della nostra condotta.
(Aristotele)
.................................................................................................................
La felicità non sta nel fare quello che vogliano, bensì nel volere quello che
facciamo (Jean Paul Sartre)
.................................................................................................................
Osare è perdere momentaneamente l'equilibrio. Non osare è perdersi.
(Sorem Kierke)
...............................................................................................................
Il saggio è colui che domanda.
(Donald Schuller)
.................................................................................................................
Non vendicarti, perché dopo la vendetta viene il pentimento.
(Confucio)
.................................................................................................................
Il codardo non comincia mai, il fallito non termina mai, il vincitore non desiste mai.
(Norman Vince Peale)
........................................................................................................................
Solo due cose nell'universo sono infinite: il proprio universo e l'ignoranza degli uomini
(Albert Einstein)
.........................................................................................................................
La ricerca ostinata della felicità è la ricetta perfetta per una vita infelice.
(Thomas William)
......................................................................................................................
Non correggere i nostri errori è come commetterne altri.
(Confucio)
..........................................................................................................................
La cosa più importante nella vita, non è la situazione in cui ci troviamo, ma la direzione in cui ci camminiamo.
(Oliver W. Holmes)
.........................................................................................................................
Ho imparato che non posso esigere l'amore di nessuno. Posso solo dar loro buone
ragioni per apprezzarmi ed aspettare che la vita faccia il resto.
(William Shakespeare)
.......................................................................................................................
Esistono verità che possiamo dire solo dopo aver conquistato il diritto di dirle.
(Jean Cocteau)
.........................................................................................................................
Io sono un sognatore pratico. I miei sogni non sono mera fantasia vuota.
Io voglio convertire i miei sogni in realtà. (Mahatma Gandhi)
............................................................................................................................
La tragedia della vecchiaia non consiste nel fatto di essere vecchi, ma nel fatto che ancora ci sentiamo giovani
(Oscar Wilde)
...............................................................................................................................
Le ferite del cuore, come quelle del corpo, anche dopo rimarginate, lasciano cicatrici.
(Saadi)
.................................................................................................................................
Una verità detta con malevola intenzione batte tutte le bugie che si possono inventare.
( William Blake)
................................................................................................................................
Non c'è specchio migliore per riflettere l'immagine di un uomo, delle sue parole.
(Luis Vives)
...................................................................................................................................
Non importa quale aspetto la vita ti mostri. Importa il modo in cui tu affronti la vita.
(Schmidt)
.................................................................................................................................
La conoscenza reale è conoscere l'estensione della propria ignoranza.
(Confucio)
................................................................................................................................
Il sarcasmo è il rifugio dei deboli.
(Jean Paul Sartre)




LA GENEROSITA'


LA GENEROSITA'

E' bene prendere qualcosa per poterla donare
( Paul Claudel)

La vera generosità verso l'avvenire consiste di dare tutto al presente.
( Albert Camus)

Per conoscere il valore della generosità, bisogna aver sofferto della fredda indifferenza degli altri.
(Eugène Cloutier)

Fare l'elemosina non impoverisce nessuno.
(Proverbio francese)

La vera generosità consiste nel fare piacere senza speranza di rivincita
(Chevalier De Méré)

Una delle qualità fondamentali nella vita a due è la generosità
(Marc Levy)

La generosità non è sufficiente; occorre anche l'umiltà.
(Jacques Brillanti)

Se possono prendersi quello che tu possiedi, chi può toglierti quello che doni?
(Antonine De Saint)

Non c'è entusiasmo senza saggezza, né saggezza senza generosità.
(Paul Eluard)

Spesso è l'amicizia che fa nascere, che alimenta e intrattiene i più bei sentimenti di generosità di cui il cuore umano è capace.
(Jean Boccace)

La vera generosità è quella che nessuno può comprendere. Appena la bontà rientra nel campo dell'ammirevole, non è più bontà.
(Amélie Nothomb)

La generosità è sempre il sacrificio di sé stessi; ne è l'essenza.
(Henry De Montherlant)