mercoledì 27 marzo 2013

POESIA DI ELIZABETH BROWNING


Le piccole cose che mi disturbavano
le ho perse ieri
nei campi vicino al mare
fra il gioco dei venti;
fra i muggiti delle mandrie
e il fruscio degli alberi;
fra il cinguettio degli uccelli
e il ronzio delle api.
Quelle sciocche paure del futuro
le ho gettate via
nell'erba profumata di trifoglio
e nel fieno tagliato di fresco;
fra lo scartocciare delle pannocchie,
dove assopiti sonnecchiano i papaveri.
Lì muoiono i pensieri cattivi
e nascono quelli buoni.
(Elizabeth Browning)

Nessun commento:

Posta un commento