mercoledì 9 ottobre 2013

CASA DI CAMPAGNA


Poesia di Renzo Pezzani
Casa di campagna
Sei sola, sperduta
tra bosco e campagna:
il fumo t'annera,
la pioggia ti bagna.
Sei fatta di sassi,
sei calda di fuochi,
sei colma di grano,
di bimbi, di giochi.
Non t'hanno recinta
neppur d'una siepe
e sotto le stelle
somigli al Presepe.
Nell'ora dei lumi
io sento una mamma
che culla il suo putto
che attizza la fiamma;
la nonna che fila
la nonna che tesse
volgendo al Signore
parole sommesse;
e l'uomo tornato
dai campi, che spacca
la legna sull'aia,
che munge la vacca,
che dentro il grano
ripone il buon seme;
i bimbi nel letto
che pregano insieme.


Nessun commento:

Posta un commento