giovedì 23 ottobre 2014

L'ETA' MATURA



L'età matura è l'inverno, ahimè, per molti, ma per i saggi e gli ottimisti è il tempo felice di un fruttifero raccolto.

Più a lungo ci si continua a stupire, più si resta giovani.

La maturità arriva improvvisamente così, come la neve. Una mattina ti svegli e ti rendi conto che tutto è bianco.

E' con l'avanzare dell'età che si impara a rimanere giovani.

Se qualcuno dichiara di essere capace di fare a sessant'anni ciò che faceva a venti, allora non faceva molto in gioventù.

Man mano che si invecchia ci si libera dei propri difetti perché a lungo andare non servono più.

Ci sono quattro grandi periodi nella vita di ogni uomo:
- Quando crede in Babbo Natale
- Quando non crede più in Babbo Natale
- Quando è lui Babbo Natale
- E finalmente quando somiglia sempre di più a Babbo Natale.

e per finire...
le persone che si considerano troppo vecchie per imparare qualcosa, probabilmente sono state sempre vecchie.
(Dal web)

2 commenti:

  1. Come potrebbe non essere così? L'avanzare dell'età porta con sé le esperienze che, per forza di cose, riescono a farti capire cosa è meglio e più giusto. A vent'anni in realtà non lo sai.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione Ambra; la saggezza e la vecchiaia camminano di pari passo

    RispondiElimina