giovedì 20 novembre 2014

CANZONE D'AUTUNNO



CANZONE D'AUTUNNO
 
I lunghi singhiozzi
dei violini
d'autunno
mi feriscono il cuore
con un languore
monotono.
Tutto affannato
e pallido, quando
rintocca l'ora,
io mi ricordo
dei giorni antichi
e piango;
E me ne vado
nel vento maligno
che mi porta
di qua, di là
simile alla foglia morta.
(Paul Verlaine)

1 commento:

  1. bellissima, triste come l'autunno. Gianni Vavassori.

    RispondiElimina