venerdì 24 aprile 2015

LA LAVANDAIA DI SAN GIOVANNI



Mi levai per San Giovanni
ch'era il sole per levar:
vidi, o madre, una fanciulla
sola sola in riva al mar.
Lava, attorce, e in un rosaio
stende i panni ad asciugar.
Mentre i panni al sol rasciuga,
la fanciulla canta al mar:
- Dove, l'amor mio, dove
dove l'anderò a cercar? -
Su dal mare, giù dal mare,
va dicendo il suo cantar:
pettin d'oro ha ne le mani,
la sua chioma a pattinar.
- Dimmi tu, bel marinaio,
così Dio ti voglia aitar,
se l'hai visto l'amor mio,
se l'hai visto là passar. -

(Giosuè Carducci)

Nessun commento:

Posta un commento