giovedì 24 novembre 2016

 
IL TEMPORALE
 
 
 
S'ammala il sole, s'accuccia il monte,
carovane di nere nuvole
stanno in agguanto di fronte,
in basso timidi uccelli volano,
in terra trascorrono grigie ombre.
Il tuono, lento dopo il fulmine,
passa con rombo pauroso.
Fitta, gelida la pioggia vitrea
s'abbatte in rovesci di scialbo argento,
scroscia in fiumi, scorre in rivoli,
con mal trattenuti singhiozzi,
giù nella valle dello spavento.
 
(Hermann Hesse)

Nessun commento:

Posta un commento