sabato 31 dicembre 2016


Con l'augurio che il Nuovo Anno sia foriero di buona salute e soddisfazioni.

venerdì 30 dicembre 2016



Filastrocca di Capodanno:
fammi gli auguri per tutto l’anno:
voglio un gennaio col sole d’aprile,
un luglio fresco, un marzo gentile;
voglio un giorno senza sera,
voglio un mare senza bufera;
voglio un pane sempre fresco,
sul cipresso il fiore del pesco;
che siano amici il gatto e il cane,
che diano latte le fontane.
Se voglio troppo, non darmi niente,
dammi una faccia allegra solamente.

(Gianni Rodari)


Buon Capodanno! S’alza il sipario…
via il primo foglio del calendario!
Sui suoi foglietti scritto che hai,
anno che sorgi: letizia o guai?
Giornate bianche, giornate nere?
No, i tuoi segreti non vo’ sapere;
sopra ogni pagina che Iddio mi dona
io voglio scrivere: “Giornata buona”.


(Lina Schwarz)

Ancora poche ore ci separano dal nuovo anno. L'Associazione Culturale Magnificat augura al mondo intero buona salute e serenità.

lunedì 26 dicembre 2016

domenica 25 dicembre 2016


Sii sempre in guerra con i tuoi vizi, in pace con i tuoi vicini e lascia che ogni nuovo anno ti trovi un uomo migliore.

(Benjamin Franklin)

Indovinami, indovino,
tu che leggi nel destino:
l’anno nuovo come sarà?
Bello, brutto o metà e metà?
Trovo stampato nei miei libroni
che avrà di certo quattro stagioni,
dodici mesi, ciascuno al suo posto,
un carnevale e un ferragosto,
e il giorno dopo il lunedì
sarà sempre un martedì.
Di più per ora scritto non trovo
nel destino dell’anno nuovo:
per il resto anche quest’anno
sarà come gli uomini lo faranno.


(Gianni Rodari)

“Voglio che ogni mattino sia per me un capodanno. Ogni giorno voglio fare i conti con me stesso, e rinnovarmi ogni giorno.” 
(Antonio Gramsci)


NON TI AUGURO 

Non ti auguro un dono qualsiasi,
Ti auguro soltanto quello che i più non hanno.
Ti auguro tempo, per divertirti e ridere;
se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.
Ti auguro tempo, per il tuo Fare e il tuo Pensare,
non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri.
Ti auguro tempo, non per affrettarti e correre,
ma tempo per essere contento.
Ti auguro tempo, non soltanto per trascorrerlo,
ti auguro tempo perché te ne resti:
tempo per stupirti e tempo per fidarti
e non soltanto per guardarlo sull'orologio.
Ti auguro tempo per contare le stelle
e tempo per crescere, per maturare.
Ti auguro tempo, per sperare nuovamente e per amare.
Non ha più senso rimandare.
Ti auguro tempo per trovare te stesso,
per vivere ogni tuo giorno, ogni tua ora come un dono.
Ti auguro tempo anche per perdonare.
Ti auguro di avere tempo,
tempo per la vita.

(Elli Michler)

venerdì 9 dicembre 2016




Non basta che Cristo sia nato
sotto quel grande cielo stellato
e la terra si sia risvegliata
più lieta in quell’alba dorata.
Deve nascere anche nel cuore,
prima di esser davvero Signore,
e portare quel giorno di pace e bontà
nel regno di Cristo sull’umanità.

(Mary T. Lathrop)




Gesù dormì con i poveri. Pranzò con i ricchi. Danzò con gli allegri e pianse con i dolenti nel corpo e nel cuore. Divenne come noi, affinché noi potessimo diventare come Lui. 

(Anonimo)




Non luci, orpelli e apparenza esteriore,
il segreto del Natale è una luce interiore;
è un fuoco acceso all’interno del cuore.
Ne fan parte gioia, pace, buona volontà.
È un pensiero elevato, con più nobiltà.
È il sogno glorioso dell’umanità.

(Wilfred A. Peterson)

giovedì 8 dicembre 2016





Che cos'è il Natale? E' tenerezza per il passato, coraggio per il presente, speranza per il futuro. E' il fervido auspicio che ogni tazza possa trasbordare di benedizioni eterne, e che ogni strada possa portare alla pace.
(Agnes M. Pahro)



Natale è il giorno che tiene insieme tutto il resto del tempo.
(Alexander Smith)




Lo Zampognaro

Se comandasse lo zampognaro
Che scende per il viale,
sai che cosa direbbe
il giorno di Natale?


"Voglio che in ogni casa
spunti dal pavimento
un albero fiorito
di stelle d'oro e d'argento".


Se comandasse il passero
Che sulla neve zampetta,
sai che cosa direbbe
con la voce che cinguetta?
"Voglio che i bimbi trovino,
quando il lume sarà acceso
tutti i doni sognati
più uno, per buon peso".


Se comandasse il pastore
Del presepe di cartone
Sai che legge farebbe
Firmandola col lungo bastone?


" Voglio che oggi non pianga
nel mondo un solo bambino,
che abbiano lo stesso sorriso
il bianco, il moro, il giallino".


Sapete che cosa vi dico
Io che non comando niente?
Tutte queste belle cose
Accadranno facilmente;


se ci diamo la mano
i miracoli si faranno
e il giorno di Natale
durerà tutto l'anno

(Gianni Rodari)



NATALE

Alta è la notte, scendono

in candida legione
dal firmamento gli angeli
recinti di splendor.
Pace alla gente buona:
è nato il Redentor.
Fiocca la neve: déstansi
in mezzo all'ombra e al gelo
e alle melòdi angeliche
rispondono i pastor:
Sia gloria a Dio del cielo:
è nato il Redentor!
Un tintinnio di giubilo
da mille torri suona:
s'allargano le tenebre,
Spuntan dai tronchi i fior.
Pace alla terra buona:
è nato il Redentor.
Nell'umile presepio,
o Dio, invan ti Celi;
a offrire i re già vengono
mirra, profumi ed òr.
Gloria sia a Dio nei cieli:
è nato il Redentor.

( Enrico Panzacchi)




Dare e poi sentire di non aver dato è il modo migliore di dare.
(Max Beerbohm)




Ricorda che se non riesci a trovare il Natale nel tuo cuore, non potrai trovarlo sicuramente sotto un albero.
(Charlotte Carpenter)


...E' bene tornar bambini qualche volta e non vi è miglior tempo che il Natale, allorché il suo onnipotente fondatore era egli stesso un bambino...
(Charkes Dickens)

A Natale tutte le strade conducono a casa.
(Marjorie Holmes)



Che cos’è dunque il Natale? È tenerezza per il passato, coraggio per il presente, speranza per il futuro. È il desiderio ardente che ogni calice possa traboccare di benedizioni abbondanti ed eterne e che ogni strada possa portare alla pace.

(Agnes M. Pharo)

mercoledì 7 dicembre 2016



E' Natale ! 

E' Natale ogni volta
che sorridi a un fratello
e gli tendi la mano.
E' Natale ogni volta
che rimani in silenzio
per ascoltare l'altro.
E' Natale ogni volta
che non accetti quei principi
che relegano gli oppressi
ai margini della società.
E' Natale ogni volta
che speri con quelli che disperano
nella povertà fisica e spirituale.
E' Natale ogni volta
che riconosci con umiltà
i tuoi limiti e la tua debolezza.
E' Natale ogni volta
che permetti al Signore
di rinascere per donarlo agli altri. 

(Madre Teresa di Calcutta)
 
 
 
 A Natale non importa cosa trovi sotto l’albero, ma chi trovi intorno.
                          Stephen Littleword




Non sono le dimensioni del dono che importano, ma quelle del cuore che lo offrono.

(Eileen Elias Freeman)




IL VECCHIO NATALE


Mentre la neve fa, sopra la siepe,
un bel merletto e la campana suona,
Natale bussa a tutti gli usci e dona
ad ogni bimbo un piccolo presepe.

Ed alle buone mamme reca i forti
virgulti che orneran furtivamente
d'ogni piccola cosa rilucente:
ninnoli, nastri, sfere, ceri attorti...

A tutti il vecchio dalla barba bianca
porta qualcosa, qualche bella cosa.
e cammina e cammina senza posa
e cammina e cammina e non si stanca.

E, dopo avere tanto camminato
nel giorno bianco e nella notte azzurra,
conta le dodici ore che sussurra
la mezzanotte e dice al mondo: È nato!


(Marino Moretti)


Non esiste nulla di cosi' triste che lo svegliarsi la mattina di Natale e ricordarsi di non essere piu' un bambino.

(Erma Bombeck)



Platani di Natale  


Dove sono i bambini
che non hanno l'albero di Natale
con la neve d'argento, i lumini e i frutti di cioccolata?
Presto, adunata, si va sul Pianeta degli alberi di Natale,
io so dove sta.
Qui gli alberi della foresta,
illuminati a festa,
sono carichi di doni.
Crescono sulle siepi i panettoni,
i platani del viale 
sono platani di Natale.


(Gianni Rodari)




E' il Natale nel cuore che fa sentire il Natale nell'aria.

(W. T. Ellis)
 

Oggi, 8 dicembre, festa dell'IMMACOLATA CONCEZIONE.
L'Associazione Culturale Magnificat augura a tutti gli amici una lieta festività.

martedì 6 dicembre 2016


 
 


Dedicato a…
chi trova un valido motivo per alzarsi al mattino
e se non c’è lo crea con l’immaginazione.
A chi crede in sé e non dimentica di credere negli altri.
A chi ascolta la propria voce interiore
e la manifesta, oltre il brusio e il grigiore del mondo.
Agli entusiasti, ai tenaci, ai caparbi
e a chi non si arrende nonostante le prove.
A chi tende la mano senza interessi
e chi, nonostante le ingiustizie,
è il primo a far bene e a cambiare le cose.
A voi è dato di governare le leggi del mondo,
perché se esiste una Via, la troverete,
se non esiste, la immaginerete quel tanto che basta
per trasformarla in realtà.
A voi, dedico un sogno,
piccole parole, piccole cose.


(Stephen Littleword, Piccole cose)

giovedì 1 dicembre 2016



 
Dicembre.
 

 Dalla profondità dei cieli tetri
scende la bella neve sonnolenta,
tutte le case ammanta come spettri;
di su, di giù, di qua, di là, s’avventa,
scende, risale, impetuosa, lenta,
alle finestre tamburella i vetri..

 (Guido Gozzano)

 
Sta crescendo il freddo. L’inverno sta posando i suoi piedi nel prato. Di quale freddezza brucia il nostro sole! Si potrebbe dire che i suoi raggi di luce sono schegge di neve.
(Payne Roman)